Amore Senza Condizioni

Inserito in Grazia Foti Articoli

Amore Senza Condizioni

 
Amore Senza Condizioni
 
 

L’Amore è una forza creativa e trasformativa, che non si può definire con la mente. L’Amore Senza Condizioni è l’unica forma in cui può esistere.

L’amore avviene tra anime e non conosce il tempo ma parla il linguaggio delle emozioni.
Le emozioni sono la rappresentazione fisica dell’anima: dall’anima vengono nel corpo e all’anima ti riconducono quando sai ascoltarle.

Un giorno potrai scoprire di amare davvero, quando lascerai lberi gli altri, di essere ciò che davvero sono, nella loro unicità.
L’amore vive nelle sfere dell’anima e non vuole farsi ingabbiare nei labirinti della mente.
Un giorno capirai che nulla ti è dovuto ma tutto è regalato.
Puoi solo ringraziare qualcuno di essere comparso nella tua vita per pochi istanti o anche per sempre.
Un giorno saprai che l’amore non è sacrificio, abnegazione, sforzo: nessun essere è venuto al mondo per fare ciò che un altro vuole.
Essere in amore non vuol dire parlarne, non ti è consentito afferrarlo.. ma solo viverlo.
Qualsiasi forma mentale di giudizio, accusa, pretesa .. respinge amore dalla tua vita.
Quel giorno arriverà, non puoi cambiare le Leggi del Creato.. la Legge dei Quanti è sempre in azione.
 
 

Il tempo è della mente.

Quando una relazione si sposta dal cuore alla mente, l’amore si spegne fino a collassare.
L’amore è una sorgente che genera tutte le forme di vita nell’universo e non può essere confinato nelle ristrettezze della mente e soprattutto di una mente alienata da meccanismi e copioni ripetitivi del passato.
L’Amore Senza Condizioni, vive nel presente, ha un forte potere mutante che rompe gli schemi delle tue rigide identificazioni, ti fa evolvere verso la tua dimensione originale dell’essenza.
Spesso nelle relazioni si scambia l’amore col bisogno, ma quello non è amore è attaccamento, stabilità, abitudine, controllo, possesso.
infatti..
Nel mito Eros va la notte a visitare Psiche e lei prova potenti e stra-ordinarie emozioni superiori, ma Eros le dice “non vedrai mai il mio volto”. Quando Psiche con una candela vuole vedere e quindi afferrare il Volto dell’Amore, una goccia di cera cade e brucia il viso di Eros e lui scompare !
Questo è il motivo per il quale le relazioni entrano in crisi e due corpi rimangono ugualmente insieme senza più provare emozioni, senza più provare anima.
Essere in Amore è essere nella dimensione del non tempo e della non mente.
Se permetti all’amore di operare in te, superi le vecchie identità e ritrovi la dimensione della tua anima.

 
 

Nella mia attività a contatto con la gente, ho compreso che la maggior parte delle persone vive una percezione alterata dell’elemento amoroso.
Non appena si manifesta l’amore nell’esistenza, immediatamente si tenta di chiuderlo in schemi e punti di vista del tutto personali, che lo fanno svanire istantaneamente, esattamente come avviene nel mito di Eros e Psiche.
Le congetture su come dovrebbe essere un rapporto affettivo, sono spesso inconsce e si rifanno a ciò che abbiamo ereditato da meccanismi familiari ed educativi di ogni genere.
Questo è il motivo che porta a crisi relazionali soprattutto nella coppia, ma anche tra genitori e figli, amici.. in tutti quei rapporti che nascono spontaneamente e in qualche modo ci vengono incontro e che immediatamente afferriamo e vogliamo portare sotto il nostro controllo, o meglio sotto l’egemonia della mente.
 
 
Il problema di molte coppie è che si pensa di poter cambiare l’altro.
Illusione, riflesso, dispersione energetica.
Mentre il vero cambiamento può solo avvenire all’interno di se stessi.
Realtà ineludibile, presenza, energia focalizzata.
L’idea di “aver perso tempo” quando un rapporto non va a buon fine, nasce proprio dal grande dispendio energetico nel tentativo di voler cambiare l’esterno.
Diversamente.. si realizza di aver fatto un percorso, funzionale alle nostre esigenze evolutive del momento.
 
 

Per recuperare una dimensione più reale dell’amore è bene vederlo per ciò che rappresenta concretamente nelle nostre vite, perchè normalmente lo viviamo davvero in forma illusoria, magari attraverso gli occhi di nostra madre o di nostro padre.
Molto spesso viene inquinato dalla paura, dalla gelosia, dal senso di perdita o di abbandono e non di rado, quando si crede di amare qualcuno, in realtà lo si sta solo controllando, usando per lenire talvolta dei vuoti esistenziali o traumi affettivi.
La gente quando inizia una relazione, comincia presto ad osservare i comportamenti dell’altro in maniera giudicante e invece di sfruttare l’opportunità di lavorare su se stessa, in pratica lavora sull’altro.

Se invece permettiamo a questa potente forza di operare in noi, attraverso un’alchimia che tutto tras-forma, ci consentiamo di attingere ad archetipi universali, che ci riconnettono al Piano Divino e sicuramente ci fanno ricordare e ritrovare noi stessi. Perdendoci prima.. ci ritroviamo poi.
Non esiste fallimento in amore, perchè tutto era previsto.

L’ Amore Incondizionato non è assoggettato alle leggi della personalità.. ma a quelle dell’Anima.

Grazia Foti
Naturopatia Integrata

 
 

Ambiente Olistico staff
 
 

Amore Senza Condizioni