Asma felina rimedi naturali Terapia Omeopatica gatto asmatico

Inserito in Cure Naturali per Gatti

Asma Felina
 
Asma felina respiro faticoso Rimedi Naturali gatto asmatico
 
 

Asma felina respiro faticoso Rimedi Naturali gatto asmatico che soffre in forma acuta o cronica, di questa malattia che si manifesta con difficoltà respiratoria, spesso accompagnata da tosse e broncospasmo dovuto ad una condizione di iper-reattività dei bronchi.

Il respiro faticoso del Gatto asmatico, è caratterizzato da sibili, affanno e fame d’aria.
Le cause scatenanti Asma nel Gatti, sono spesso dovute a vari fattori, non subito evidenti e da valutare. Talvolta individuarne l’origine, può richiedere tempo.
 
 

La parola d’ordine in caso di Asma è: rilassamento per normalizzare il respiro.
L’Asma è causata da un’iperventilazione, cioè da una quantità eccessiva di aria inalata, che riduce significativamente la quantità di anidride carbonica negli alveoli polmonari.
Per evitare una perdita abbondante di anidride carbonica, che causerebbe la morte, il corpo reagisce restringendo le vie respiratorie, provocando spasmi e contrazioni.
Si crea un circolo vizioso scatenato dall’iperventilazione: più il Gatto si sforza di respirare e più si innescano i meccanismi difensivi di chiusura delle vie respiratorie.
 
 
Cause di Asma Felina
 

  • Allergie Alimentari
  • Reazione allergica al vaccino
  • Intolleranze alimentari e farmacologiche
  • Presenza di parassiti intestinali ed esterni
  • Malattie virali croniche
  • Uso di pesticidi e sostanze inquinanti
  • Bronchite
  • Additivi chimici del Pet Food
  • Micotossine nel Pet Food
  • Una crisi asmatica, ad un animale già predisposto, può anche essere innescata da uno stato di stress, come cambiamento dell’ambiente abituale, il trasloco in una nuova casa, lettiera profumata, aromi e profumi, detersivi, repellenti anti-urine per ambienti, fumo passivo, caldo eccessivo.

    Asma Gatto Cure Naturali Omeopatia
     
    Esistono tanti Trattamenti Olistici per affrontare l’Asma del Gatto Omeopatia, Fitoterapia, Omotossicologia ecc.. variano tutte in funzione della gravità del quadro, ne cito qualcuno:
     
    Sono assai utili rimedi antispasmodici per calmare sia gli attacchi di tosse e sia il broncospasmo del Gatto asmatico, come:
    – Chamomilla Cupro Culta
    – Cuprum
    – Magnesium Phosphoricum
    – Tabacum

     
    Lo stress emotivo in caso di crisi asmatiche, va tenuto sotto controllo, per favorire il passaggio dell’aria ed evitare un broncospasmo. Per questo problema si possono utilizzare essenze floreali di Bach e Australiane, più volte nella giornata, secondo il bisogno.
    Inoltre è bene somministrare piccoli pasti più numerosi naturali e digeribili, invece di pasti abbondanti, per non far dilatare lo stomaco, che appoggiandosi sul diaframma, aumenta la fame d’aria.
    In questo senso un valido aiuto, per indurre rilassamento emotivo e anche della muscolatura respiratoria, viene offerto dagli antispastici naturali sopra indicati.

    Qualsiasi affezione respiratoria non va trascurata perchè può peggiorare repentinamente specie nei Gatti anziani o immunodepressi. In caso di Asma nel Gatto è bene rivolgersi prontamente ad un medico esperto

    PARLIAMO DI..
     
    SIN 43 Igeakos composto omeopatico utile i caso di: Asma Bronchiale, Tosse, Bronchite, Tracheobronchite e Tracheite. Il rimedio è efficace sia nelle fasi acute che nella sintomatologia cronica, SIN 43 si caratterizza per un’azione antinfiammatoria, spasmolitica, espettorante, tossifuga, sedativa, antisettica ed analgesica
    Composizione:
    – Carpinus Betulus 4 DH e Lonicera Nigra 4 DH sono elettivi in caso di bronchite acuta, tracheobronchiti, asma spasmodica con tosse convulsa e secca
    – Alnus Glutinosa 4 DH, Ribes Nigrum 4 DH e Carpinus Betulus 4 DH sono indicati in caso di processi flogistici e suppurativi delle mucose tracheobronchiali che tendono a cronicizzare, enfisema polmonare, bronchiti croniche complicate, asma bronchiale, sindromi respiratorie spasmodiche e tussigene
    – Castanea Sativa 4 DH e Drosera rotundifolia 4 DH sono d’aiuto nelle tracheiti, nelle crisi asmatiche e nell’asma con tosse soffocante con spasmi e dolori intercostali
    – Ipeca 6 DH e Pulsatilla 6 DH sono elettivi in caso di bronchiolite, asma e crisi asmatiche con febbre, affanno e tosse grassa, continua e di tipo spasmodico
    – Tussilago Fanfara 6 DH e Thymus Vulgaris 6 DH sono di riferimento nella tosse con catarro
    – Sticta Pulmonaria 6 DH è indicato in caso di tosse residua dopo una bronchite, tosse secca e tracheite
    – Morus Nigra 4 DH e Uncaria Tomentosa 6-9-12-15 DH sono d’aiuto nelle infiammazioni acute e croniche e nelle infezioni recidivanti delle vie respiratorie
    – Pyrogenium suis 20 DH, nosode, è utile negli stati settici e febbrili
    – Gli organoterapici “suis”, secondo i principi dell’Organoterapia, Funicolo ombelicale 7 CH riequilibra e Bronchi 4 CH, Milza 4 CH, Polmone 4 CH, Surrene 4 CH e Trachea 4 CH stimolano la funzionalità̀ per similitudine.

     
     
    Grazia Foti
    Naturopatia Integrata

     
     
    Ambiente Olistico staff
     
     

    Asma felina rimedi naturali Terapia Omeopatica gatto asmatico