IBD Gatto e Cane Cure Naturali Omeopatia Permeabilità Intestinale

Inserito in Cure Naturali per Cani e Gatti Omeopatia

IBD Gatto e Cane Cure Naturali
 
IBD Gatto e Cane Cure Naturali Omeopatia Permeabilità Intestinale
 
 

IBD Gatto e Cane Cure Naturali Omeopatia Permeabilità Intestinale e trattamenti Olistici per risolvere questa malattia, sempre più frequente negli animali domestici, causata dal cibo industriale zeppo di additivi chimici, sono una soluzione non tossica e di grande efficacia per i nostri amici.

La malattia degli animali moderni.. IBD nel Gatto e Cane è un’infiammazione cronica intestinale, collegata ad una ipersensibilità alimentare, responsabile di questa patologia dell’intestino, che presenta infiltrato di cellule infiammatorie.
La ovvia correlazione tra Microbiota, Sistema Immunitario e patologie intestinali, mette insieme i pezzi di un puzzle che ha come filo conduttore principale, l’alimentazione industriale. Un tipo di “cibo” che infiamma i tessuti della mucosa gastrica, che a loro volta diventano “permeabili”. Fanno passare cioè macromolecole che non dovrebbero oltrepassare la barriera gastrica. In questo modo il Sistema Immunitario che ha sede all’80% nell’intestino, viene sempre chiamato in causa, per cui si altera entrando in un caos. Ecco da dove inizia una patologia autoimmune come la IBD di Cani e Gatti.

Già sapere che il Microbiota Intestinale, protagonista del processo digestivo, viene compromesso dal cibo confezionato in scatolette e crocchette, porta a comprendere perchè ogni mangime per Gatti e Cani sia deleterio e non digeribile.

Sintomi IBD Gatto e Cane

  • Vomito
  • Diarrea
  • Perdita di peso
  • Nausea
  • Inappetenza
  • Depressione
  • Coliche e spasmi intestinali
  • Meteorismo e Flatulenza
  • Linfonodi intestinali ingrossati (esame ecografico)
  •  
     
    Ci sono Cure Naturali per un Gatto o un Cane con IBD?
    .. SI
     
    I Rimedi Naturali per IBD nel Gatto e Cane particolarmente adatti a questa patologia, vista la evidente relazione tra cibo ingerito e benessere gastrico e intestinale, poggiano su due parametri essenziali:

    Cure omeopatiche e fitoterapiche specifiche, in cui rientra anche l’uso di probiotici di qualità.

     
    Oltre ad usare rimedi naturali per poter curare una Infiammazione Intestinale nel Gatto è necessario eliminare ogni cibo confezionato chimicamente trattato e pro-infiammatorio; questo è il primo passo per produrre la guarigione che altrimenti, qualora i visceri non vengano depurati a sufficienza, non potrà avvenire.
     
     
    Nella fase più acuta in cui generalmente sono presenti sintomi come nausea, vomito e/o diarrea, la mucosa intestinale è troppo infiammata e permeabile per assimilare principi attivi, è quindi meglio usare Omeopatici come:

  • Nux Vomica: rimedio elettivo in caso di diarrea, nausea, vomito e acidità gastrica
  • Robinia Comp Wala: quando è presente acidità gastrica con vomito mattutino
  • Magnesium Phosphoricum: per spasmi intestinali e flatulenza attenua il dolore e assorbe i gas intestinali
  • Chamomilla Cupro Culta: antispastico e rilassante della muscolatura liscia , calma il dolore e i crampi addominali e intestinali
  •  

    In un secondo momento, quando tutto il processo digestivo di trasformazione del cibo, si è stabilizzato, si possono introdurre,con cautela, Fitoestratti contenenti principi attivi come:

  • Ficus Carica Gemme: macerato glicerico protettore gastrico che diminuisce la produzione di gastrina, l’ormone presente nella mucosa gastrica responsabile della secrezione dell’acido cloridrico, efficace antinfiammatorio e antispasmodico
  • Juglans Regia: antinfiammatorio e antibatterico in caso di disbiosi intestinale
  • Colostro: rimargina la parete intestinale
  • Probiotici: senza eccipienti e di qualità
  •  
    Anche Hericium un fungo curativo, può essere utilizzato in un secondo momento, successivo alla fase acuta, per curare disturbi gastrointestinali è efficace in caso di infiammazione e conseguente dolore, favorisce il processo digestivo
     
     
    Tuttavia.. una sana alimentazione naturale senza additivi chimici, nel rispetto del Microbiota, è la principale forma cautelativa per evitare IBD.
    Solo cibo fresco, poco cotto che l’organismo riconosce come alimento spontaneo e che non scatena reazioni immunitarie.
     
     
    Grazia Foti
    Naturopatia Integrata

     
     

    Se vuoi leggere l’articolo completo di Grazia Foti prosegui in:

    IBD nel Cane e Gatto Cure Naturali Prevenzione NO al Cibo Industriale

     
     
    Ambiente Olistico staff
     
     

    IBD Gatto e Cane Cure Naturali Omeopatia Permeabilità Intestinale