La Notte Buia dell’Anima – Libro Grazia Foti

Inserito in Libri

La Notte Buia dell’Anima “Come Attraversare le Rapide della Vita Rimanendo agganciato al tuo Sè Originale”

Sconforto, angoscia, crisi di panico, ansia e depressione sono SEGNALI.. Sono gli stati emozionali più frequenti, come manifestazione tangibile, di potenti energie che si stanno scatenando nel corpo astrale/emotivo e che attraverso i canali energetici prima e il sistema nervoso poi.. entrano nel corpo fisico denso.

Avviene nell’infinitamente grande e avviene nell’infinitamente piccolo.
Anche l’Universo si contrae ciclicamente e incessantemente. Manvantara e Pralaya (in sanscrito), sono le epoche della creazione Manvantara… e della dissoluzione Pralaya.

Solitamente questi periodi di BUIO e disorientamento, in cui non sei MAI lasciato solo, se si fanno fluire senza respingerli, precedono una fase di risveglio. Un passaggio alchemico che ogni volta avviene, ad un’ottava superiore.
Ogni nostra vita è caratterizzata da salti di ottave, tanti gusci si rompono per dare spazio a ciò che deve crescere.
Quanti involucri ti sei lasciato alle spalle?
 
 

QUANDO IL GUSCIO SI ROMPE… puoi solo uscire
Gli scossoni della vita sono strumenti che servono sempre e solo per riportarti al centro di te stesso. Arrivano spesso inattesi, per farti ricordare di te, quando sei troppo identificato con la periferia e con la superficie.
Se una situazione non è più funzionale alla tua evoluzione e al tuo sviluppo, ti lascia e lo fa nel modo più opportuno.
Man mano che cresci ogni guscio che ti contiene e che ti ha protetto per tutto il tempo necessario, si spezza. E’ inevitabile.
Il primo guscio protettivo è l’utero materno dove ha luogo “la forma”, poi famiglia, relazioni, lavoro e man mano ti espandi e fai esperienza di te stesso.
Crescendo ogni guscio non è più sufficiente a contenerti e quando si rompe.. puoi solo uscire e andare verso il nuovo.
… e il viaggio continua
 
Prezzo: euro 18
copertina flessibile
 
Per info spedizione e ordini telefonici di questo libro rivolgiti al n.verde