Prove iniziatiche per l’Umanità: Coronavirus il Portale del 2020

Inserito in Grazia Foti Articoli

Prove Iniziatiche

 
Prove iniziatiche per l’Umanità: Coronavirus il Portale del 2020
 

Prove iniziatiche per l’Umanità: Coronavirus il Portale del 2020. LE PROVE (iniziatiche) possono riguardare sia l’individuo, sia gruppi e sia tutta la collettività. In questo momento la terra sta palesemente affrontando una prova. Che sia arrivata sottoforma di complotto (virale) o meno è comunque da affrontare, non combattendo, ma rimanendo in presenza.

 
LE RISPOSTE che cercate adesso, possono solo arrivare dalla Fonte sorgente di vita, non risiedono nella mente. Virus o non virus, governi, medici, contagiati, decessi.. sono solo messaggeri. E’ il momento di ricongiungere terra e cielo, di integrare la scienza della materia e la scienza dell’anima. La sostanza vivente è la manifestazione più densa delle sfere spirituali. Disconnettersi da matrix e collegarsi alla Fonte.. è ciò che viene richiesto ai viaggiatori terrestri in questo squarcio spazio-temporale, dove risiede una grande opportunità di ri-congiungimento al sè superiore, che contiene il “segreto” di ogni nostra incarnazione terrena.
 
 

LE MOTIVAZIONI di questi attriti, sono sempre karmiche (sul piano sottile/spirituale), ma soprattutto alchemico/ trasformative, sotto tutti i punti di vista.
Molti infatti si sono trovati a vedersela con nuove situazioni alle quali non erano abituati, talmente identificati con le abitudini quotidiane, da avere serie difficoltà a fare un reset.
L’incontro con l’Ombra arriva sempre inaspettato e indesiderato.
Quale migliore occasione di tras-formazione.
Di solito si va in chiesa o in ritiro nei luoghi di culto. Non è forse tutta la madre terra un luogo sacro che in questo momento, sta unendo tutti in una meditazione/riflessione collettiva?
Siamo chiamati a fare scelte inconsuete, non ordinarie, in un momento stra-ordinario.
Pur stando in isolamento possiamo imparare a comunicare con gli altri diversamente su altri piani, possiamo diventare sicuramente piu autonomi rispetto ad alcune abitudini acquisite, da cui spesso dipendiamo.
Sicuramente c’è meno collegamento e movimento in termini di spostamenti nel mondo fuori da noi, ma questo arricchisce il collegamento e il movimento col nostro mondo interiore.
La VITA ci sta chiamando ad un nuovo corso di aggiornamento, e lo fa un po’ come le pare.. .

L’egregora “negativa” può coinvolgerti solo se lo consenti, altrimenti ti gira intorno, ma non trova punti di entrata. E’ tutta una questione di vibrazioni. Quando vibri a frequenze elevate, sei tu a creare problemi ai demoni.

UN EVENTO NEGATIVO e doloroso serve a rompere il guscio dal quale a volte non si ha il coraggio di uscire.
Arriva sempre quando è il momento giusto, quando siamo pronti a compiere il salto di Ottava nel nostro cammino evolutivo.
Nulla è a caso e per tutto esiste un tempo di compimento.
Nè prima e nè dopo.
Le forze cosmiche si attivano per “far accadere”, anche in un solo istante, ciò che non è avvenuto in un’intera vita.
La fiamma del fuoco alchemico arde e brucia il superfluo.
I rami secchi vengono tagliati via per far spazio e permettere ai nuovi germogli di potersi esprimere, dando luogo ad una nuova vita.
Metamorfosi, trasmutazione, cambiamento, rinnovamento, divenire, sono le chiavi alchemiche di lettura, per comprendere ciò che talvolta non riusciamo ad accettare.
E qui subentra il sostegno della “fede”, non intesa come dogma religioso, credo mentalmente in qualcosa .. ma piuttosto sento che tutto ciò che sta accadendo ha l’unico scopo di farmi attraversare la porta dell’evoluzione, per riagganciarmi all’essenza, talvolta perduta, del mio sè superiore.
In fondo è sempre alla tua anima che ritorni.
 
 
IN QUESTO PERIODO particolare, di prove iniziatiche, l’ego di molti, “illuminati compresi”, fa fatica ad adeguarsi all’idea che si debba sottostare ad una disciplina militare di stato, anche se temporanea.
Ma se urliamo a gran voce, che il mondo è un nostro specchio, allora osserviamo questo presente che qualcosa ci vuole dire.
In fondo adattarsi a nuove situazioni di vita impreviste, con una certa dose di resilienza, serve a rompere la meccanicità e le identificazioni. Mi auguro che tanti seminari, libri e corsi non siano solo lavori mentali e che di fronte alle prove un tantino più pratiche, l’ego non prenda il sopravvento.
Steiner, Gurdjief, Blavatsky e tanti altri Maestri, si sono incarnati in epoche impervie, eppure cavalcando le guerre, sono riusciti a far nascere diamanti dal letame.
 
 
Voglio solo ricordare che siamo in un ERA DI TRANSIZIONE in cui deve nascere un nuovo paradigma e che il vecchio deve essere “bruciato” per far posto al nuovo. Questo passaggio tocca a tutti, nessuno escluso, ed ognuno a modo suo dovrà rivedere e mettere in discussione il proprio stile di vita, le proprie credenze e convinzioni.
Tutto questo avviene per permettere all’ego di ricollegarsi all’intento superiore dell’Anima, che nella frenesia della vita automatica e condizionata, viene spesso dimenticato.
Ben vengano questi scossoni che smuovono le nostre coscienze e che sono portali verso il vero sentire autentico.
Non è mai l’evento in se ad essere un problema ma è il modo in cui viene affrontato che fa la differenza.
Stiamo sul pezzo
 
 

LE PICCOLE E GRANDI prove della vita, sono piccole e grandi iniziazioni, nelle quali gli ego passati.. bruciano per fare posto al nuovo essere.
Si transita dal piombo delle emozioni negative, al nobile metallo degli stati di coscienza superiori: l’Oro.
Ogni essere incarnato deve salire di ottave, per liberare il vero sè, dalle identificazioni con la materia grezza.
Diciamo pure che in questa epoca di grandi trasformazioni, in cui stanno saltando un po’ tutti gli schemi di pensiero, certi passaggi evolutivi sono rapidi e tutti veniamo chiamati sempre più a bruciare alchemicamente.
Il karma collettivo e individuale è in accelerazione e siamo ormai tutti alchimisti in cammino nel calderone della vita. Il sole di mezzanotte deve nascere nel buio profondo delle coscienze.
Che lo si voglia o no.
 
 

TI VENGONO TOLTE sicurezza e stabilità, quando è ora di rivedere le tue priorità
Quando pensi che la sicurezza venga dall’esterno, mentre è solo dentro di te che può esistere
Quando hai troppa paura di perdere qualcosa, ti viene tolta per farti vedere che tu non sei quella cosa
Quando la tua anima va in una direzione e la personalità in un’altra
Quando hai solo reazioni meccaniche
Quando le tue false credenze e convinzioni stanno soffocando l’essenza
Quando ti dimentichi di te
La vita ha un modo tutto suo per ricondurti a ciò che conta.. caro viaggiatore del cosmo

 
 

Grazia Foti
Naturopatia Integrata

 
 

Ambiente Olistico staff
 
 

Prove iniziatiche per l’Umanità: Coronavirus il Portale del 2020