Il Principio Universale del Solve et Coagula e Trasformazione Alchemica

Inserito in Grazia Foti Articoli

Solve et Coagula
 
Il Principio Universale del Solve et Coagula e Trasformazione Alchemica
 
 

Il Principio Universale del Solve et Coagula e Trasformazione Alchemica. TUTTA LA VITA SULLA TERRA è un continuo processo di trasformazione spontanea finalizzato all’evoluzione. Un percorso di rinnovamento per “esistere” ogni volta ad un’Ottava più alta.

Tutti i Regni di Natura sono regolati da questo sviluppo alchemico detto “Solve et Coagula”, in cui gli elementi vengono separati e poi riuniti in una forma diversa dalla precedente.

“Nascere non Basta. E’ per rinascere che siamo nati.” (Pablo Neruda)

QUASI TUTTO QUELLO CHE FAI è di origine inconscia, per questo viene detto che l’uomo ordinario è “meccanico” o se preferisci automatico, istintivo o re-attivo.
Ecco perchè la Legge di Attrazione non funziona a comando: viene elaborata solo a livello mentale in superficie e non a livello consapevole in profondità.
Potrai iniziare ad “attrarre” ciò che desideri, solo quando saprai chi sei veramente.
In realtà questa Sacra Legge di Risonanza è sempre attiva, ma ti fa attirare la tua stessa vibrazione. Come un diapason.
Se la tua vibrazione è inquinata, pesante, giudicante .. insomma è deviata da emozioni negative, la Risonanza ti restituisce ciò che sei.
Lo sforzo è dunque quello di lavorare al tuo interno per sciogliere i nodi che, molto ben strutturati, bloccano la tua essenza e adombrano il collegamento con l’Anima.
Il primo passo per iniziare a disgregare le strutture inconsce è osservarle. L’atto di osservare le porta alla Luce e le sottrae dalla zona Ombra.
Scindere i nostri meccanismi interiori e poi riunirli ad una Ottava più alta. Solve et Coagula l’eterno movimento evolutivo caro agli alchimisti che sottende ogni processo vitale nei regni di natura.

Ogni “crisi personale” e anche la malattia ha in realtà questa funzione di separare prima e di riaggregare poi.

 
 

Ogni Regno di Natura si adatta a questa Sacra Legge di Trasformazione TRANNE l’UOMO che con la sua mente la blocca.
La “stasi evolutiva” avviene quando l’interferenza del pensiero è preponderante rispetto al proposito dell’Anima.. che ne viene adombrato.
Se l’infuenza dell’apparato mentale è troppo pervasiva fino a reprimere l’essenza animica individuale, la VITA, per continuare a manifestarsi, deve darti degli scossoni, cioè delle prove che mettono in crisi il sistema di crendenze al quale sei profondamente legato. Quando ti attacchi a congetture e situazioni stantie, crei un guscio, che come una corazza rigida e impenetrabile, ti contiene e non ti permette di fiorire.
Ma l’espansione è richiesta dall’esistenza.. non a caso una delle cause di malattia, risiede proprio nell’impossibilità di proseguire verso un livello superiore di estensione, che non permette all’energia vitale (Chi) di fluire liberamente attraverso i tuoi corpi più o meno sottili.

Separazione e distruzione del vecchio sono necessari per far posto al nuovo.
Ogni trasformazione è dunque un processo alchemico la cui prima fase è il caos: la Nigredo degli alchimisti, ovvero Opera al Nero.

Questo momento di dis-ordine e di Nero Interiore che ovviamente si riflette all’esterno, è meravigliosamente l’inizo di un Processo Iniziatico, durante il quale il fuoco alchemico separa e brucia le maschere della personalità.
Dopo il periodo di tumulto che va vissuto entrando nella tua interiorità, allorche molte forme pensiero e suggestioni stagnanti vengono espulse, inizia un cammino verso la rinascita e un’Iniziazione è compiuta.
 
 
V.I.T.R.I.O.L. ci tramanda l’Alchimia
«Visita Interiora Terrae, Rectificando Invenies Occultum Lapidem», che significa «Visita l’Interno della Terra, Trasformando Troverai la Pietra Nascosta»
La terra da visitare è il nostro terreno interiore e la pietra nascosta è la pietra filosofale della consapevolezza di Sè.

Per cui trasmutando le tue condizioni interiori sei in grado di cambiare l’esterno, cioè vivere un’esistenza connessa al Sè Superiore.
Saper portare cambiamenti operativi nella materia tangibile, ti consente di diventare il Mago..archetipo dell’Alchimista nella Sacra Scienza dei Tarot, Ia realizzazione del Sole Centrale Interiore Astrologico, il Creativo dei I Ching nel Libro dei Mutamenti… e così via viaggiando nel Cosmo attraverso i secoli dei secoli.

Concludo con un Mantra di C.G Jung Alchimista Psicologo “Rendi cosciente l’inconscio, altrimenti sarà l’inconscio a guidare la tua vita e tu lo chiamerai destino”.
 
 

Grazia Foti
Naturopatia Integrata

 
 

Ambiente Olistico staff
 
 

Il Processo Iniziatico Solve et Coagula e Trasformazione Alchemica